CERCA
Collegamenti sponsorizzati

Cogenerazione

Perchè ricorrere alla cogenerazione

Articolo aggiornato il 04-06-2014

Con la cogenerazione abbiamo la possibilità, usando una sola fonte energetica primaria, di produrre nello stesso tempo sia l’energia elettrica che quella termica, con vantaggi sul costo della bolletta energetica e abbassamento delle emissioni in atmosfera. Descriviamo sinteticamente che cosa è la cogenerazione, i vantaggi che si possono ottenere dal suo utilizzo, gli ambiti di applicazione e segnaliamo i link di aziende o enti che se ne interessano.
Perchè ricorrere alla cogenerazione Collegamenti sponsorizzati

Cogenerazione

Per cogenerazione si intende la produzione congiunta e contemporanea di energia elettrica e calore, partendo da un'unica fonte energetica primaria. Dopo alcuni decenni di sperimentazione e applicazione in ambiti abbastanza limitati ora la tecnologia della cogenerazione ha raggiunto un livello che ne permette l’utilizzo in abitazioni, uffici, aziende e centri abitati anche di medie dimensioni. Utilizzare un moderno impianto di cogenerazione, finalizzato alla produzione combinata di energia elettrica e termica attraverso un utilizzo efficiente dell’energia, consente di raggiungere due obiettivi quello di ottimizzare al meglio sia le risorse energetiche impiegate sia di contenere i costi di realizzazione dell’impianto. Attualmente la produzione energetica è soddisfatta in gran parte dai combustibili fossili bruciati nelle grandi centrali termoelettriche (petrolio, gas naturale, carbone) altamente inquinanti, con basso rendimento termico e sempre più costosi; utilizzare quindi il sistema combinato, al pari delle altre fonti di energia rinnovabile, ci permette di inquinare di meno l’ambiente e di limitare i costi energetici. In confronto con le grandi centrali per la produzione di energia elettrica gli impianti di cogenerazione sono maggiormente distribuiti sul territorio e riescono ad ottenere un rendimento energetico molto più elevato tramite impianti di modeste dimensioni (“piccola cogenerazione” con capacità di generazione inferiore a 1 MWe e “microcogenerazione” con capacità di generazione inferiore a 50 kWe). Ad esempio disponendo di un motore a gas naturale si può alimentare un generatore per la produzione di energia elettrica che si può immettere nella rete di distribuzione pubblica, nel contempo il calore residuo del motore (acqua di raffreddamento, olio di lubrificazione) e dei gas di scarico si può immettere, tramite scambiatori di calore, nella rete di teleriscaldamento per alimentare abitazioni  e attività produttive. Altro esempio di cogenerazione è quello di un motore endotermico (rendimento modesto) presente nell'automobile che permette di produrre, da una fonte primaria (energia chimica del combustibile), energia meccanica, elettrica, termica e frigorifera. La combustione nelle piccole centrali a cogenerazione arriva a economizzare in modo rilevante l'utilizzo delle fonti primarie di energia in quanto il sito produttivo è vicino ai luoghi di consumo e di conseguenza si hanno perdite molto limitate nella distribuzione dell’energia prodotta; in genere questi piccoli impianti possono fornire energia elettrica e termica sia per grandi strutture sia a piccoli centri abitati (con la combustione in queste centrali di cogenerazione si possono avere risparmi anche del 40% delle fonti primarie di energia). La tecnologia basata sulla cogenerazione per la produzione di energia offre la massima efficienza nella trasformazione dell’energia mantenendo al contempo basso l’impatto ambientale e risparmiando le risorse di energia primaria. Va rilevato che l’utilizzo della cogenerazione riduce ma non rimuove l'inquinamento ambientale, in quanto gli impianti di cogenerazione utilizzano fonti primarie fossili al pari delle centrali elettriche tradizionali, e di conseguenza generano emissioni in atmosfera di sostanze inquinanti (particolato, ossidi di azoto, monossido di carbonio e altri); si può in parte ovviare a questo inconveniente adoperando biocombustibili. Quando la cogenerazione ci consente anche l’utilizzo di quella parte di energia termica, che recuperiamo dalla trasformazione termodinamica, anche per produrre energia frigorifera abbiamo la “trigenerazione”. Con la cogenerazione oltre ad avere benefici energetici, ambientali e occupazionali si risparmiano annualmente circa 5 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio e non s'immettono in atmosfera più di 10 milioni di tonnellate di CO2. La normativa di riferimento per gli impianti di cogenerazione è il D.Lgs. n.20 del 08 febbraio 2007 emanato in attuazione della direttiva 2004/8/CE del Parlamento Europeo del 11 febbraio 2004.

Cogenerazione: Dove si usa
Esistono diverse tipologie di impianti di cogenerazione che vengono classificate sulla base alla scala di produzione; abbiamo la “macro cogenerazione” che nella maggior parte dei casi viene adoperata nelle grandi e medie industrie e per il teleriscaldamento di cittadine o di quartieri urbani, mentre la “micro cogenerazione” viene usata per fornire energia a case o piccole attività lontane da grandi centri abitati.
I campi di applicazione della cogenerazione sono in linea di massima i seguenti:
a) nelle industrie ceramiche, cartarie, alimentari, tessili
b) nel settore agricolo in particolare serre e allevamenti zootecnici
c) nell’edilizia e nelle costruzioni soprattutto con il teleriscaldamento
c) nel terziario ospedali, scuole, grandi alberghi, centri commerciali, case di cura, grandi impianti sportivi.

Cogenerazione: Link di riferimento
Segnaliamo i link di associazioni o enti che si interessano di cogenerazione e che sono tra quelli di maggior rilievo nel panoramo nazionale ed europeo. La Cogena è l’Associazione italiana per la promozione della cogenerazione aderente all’Ascomac  che è l'organizzazione di categoria del commercio, aderente alla Confcommercio, e che opera nel comparto degli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili e da cogenerazione; in particolare riunisce le imprese operanti nel settore della costruzione, distribuzione e impiantistica di apparati per la produzione di energia da fonti rinnovabili e da cogenerazione. Cogen Europe è l’Associazione Europea per la promozione della Cogenerazione, non ha scopo di lucro, ed è stata costituita con l'obiettivo di migliorare la cooperazione a livello europeo per realizzare il pieno potenziale per la cogenerazione; comprende oltre 70 aziende elettriche, associazioni nazionali di cogenerazione, produttori, utenti, società di servizi, consulenze e altre organizzazioni coinvolte nella cogenerazione in oltre 30 paesi. GSE è il Gestore dei Servizi Energetici e si occupa della promozione e dello sviluppo sostenibile (ecocompatibile), mediante l'erogazione degli incentivi economici destinati alla produzione energetica da fonti rinnovabili e mettendo in campo azioni informative rivolte a diffondere la cultura dell'utilizzo dell'energia rinnovabile o alternativa che non inquina o deturpa l'ambiente. Tra le sue diverse attività si interessa anche di degli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili e da cogenerazione. La Fire (Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia) con sede a Roma si occupa di energie rinnovabili o alternative; è un'associazione tecnico-scientifica indipendente e senza finalità di lucro, che si pone l'obiettivo della promozione dell'uso efficiente e razionale dell'energia, supportando mediante le sue attività istituzionali e servizi erogati le aziende o i privati che operano nel settore energetico e promuovendo nel contempo un'evoluzione positiva del quadro legislativo; si interessa anche di cogenerazione fornendo numerose informazioni sull’argomento. Ecoage è un sito di informazione indipendente che si occupa di sviluppo sostenibile in materia di energia e ambiente; inoltre si interessa anche di  eco tecnologie,  sviluppo sostenibile, risparmio energetico, rifiuti e inquinamento, energia rinnovabile; per quest’ultima tratta anche della cogenerazione descrivendone in particolare i vantaggi.

Cogenerazione: Tipi d’impianto
Vediamo le più diffuse tipologie di impianti per la cogenerazione e alcune delle loro caratteristiche peculiari.
Motori a combustione interna
Alimentazione a gas naturale, biogas, gasolio e biodiesel - rendimento elettrico elevato - adattabilità a variazioni di carico e frequenti avviamenti - rapida installazione - criticità dovute a rumorosità e  vibrazioni.
Turbine a gas
Alimentazione a gas naturale - modesti rendimenti con carichi parziali - sensibili al variare di  temperatura e pressione esterne - inadatti a ripetuti avviamenti - semplice installazione e operatività.
Turbine a vapore
Alimentate con molti tipi di combustibile anche di scarso valore - alta efficienza - rendimento  ridotto con i carichi parziali e più in generale comunque basso - notevole affidabilità - gestione abbastanza complicata.
Cicli combinati
Alimentazione a gas naturale - elevato rendimento elettrico - gestione complessa e difficile - tempi di costruzione dell’impianto abbastanza lunghi - emissioni contenute.

Cogenerazione: Vantaggi
L’utilizzo della cogenerazione ci permette di conseguire numerosi benefici che ricadono sia sui singoli utenti che su tutta la società italiana, vediamo di seguito i più significativi:
♦ maggiore rendimento della combustione (Il rendimento globale si avvicina al 90%);
♦ minore spreco nella distribuzione dell'energia elettrica;
♦ accesso agli incentivi economici
♦ risparmio energetico immediato
♦ produzione congiunta di riscaldamento ed elettricità
♦ modulabilità della produzione elettrica e del calore
♦ impianti di cogenerazione realizzabili in tempi abbastanza brevi
♦ grande flessibilità operativa e riduzione del rischio black-out
♦ meno combustibili fossili per il riscaldamento
♦ minore emissione di CO2 con riduzione dei costi sociali dell’inquinamento.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Energia rinnovabile

L'energia rinnovabile o energia alternativa negli ultimi anni sta crescendo in ...

Energia

L'energia è un argomento che viene trattato in questo settore del portale e ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati





Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet'