CERCA
Collegamenti sponsorizzati

Certificatori energetici

Compiti dei Certificatori energetici

Articolo aggiornato il 11-07-2013

Una recente professione che si propone per un notevole sviluppo nel mercato del lavoro è quella che riguarda i “certificatori energetici” ovvero i soggetti tecnici abilitati ai fini dell'attività di certificazione energetica nel settore dell’edilizia. In particolare l’attività di questi soggetti è necessaria nella vendita e locazione di edifici o appartamenti; infatti in queste situazioni è obbligatorio per legge avere l’Attestato Prestazione Energetica (APE). Vediamo chi sono e cosa fanno, segnaliamo anche alcuni siti che si interessano sia delle attività per l'attestazione prestazione energetica degli edifici che delle attività svolte dai certificatori energetici.
Compiti  dei Certificatori energetici Collegamenti sponsorizzati

Chi sono i Certificatori energetici
Per ottenere l'Attestato Prestazione Energetica (APE), indispensabile in caso di affitto o vendita di case o edifici, ci dobbiamo affidare ai "certificatori energetici" che sono quei soggetti tecnici abilitati alla certificazione energetica degli edifici, così come definiti dal DPR 16 aprile 2013, n.75 (in vigore dal 12/07/2013) che è stato emanato in qualità di regolamento che stabilisce i requisiti professionali e i criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti o degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici, di cui all'articolo 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n.192, e successive modificazioni. Questo per avere una applicazione omogenea, coordinata e immediatamente operativa delle norme per la certificazione energetica degli edifici su tutto il territorio nazionale. Nel decreto vengono definite le regole per svolgere la professione di certificatore, si individuano i titoli di studio e si disciplinano i percorsi formativi per questa attività e i requisiti di indipendenza e imparzialita' dei soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici. Va sottolineato che non è più possibile autocertificare il proprio immobile (cosa che è avvenuta in un recente passato in particolare per gli edifici con minor efficienza energetica, in classe G). Segnaliamo che il nuovo APE, rispondente ai criteri della Direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia, è stato introdotto dal DL 63/2013, e ha sostituito il precedente attestato di certificazione energetica (ACE). L’eliminazione dell'autocertificazione fa sì che sia indispensabile ricorrere ad un tecnico abilitato, questa è una buona occasione per i soggetti che si vogliono occupare professionalmente di questa materia di avere richieste di lavoro dal mercato in un settore molto rilevante dell’economia del paese. Per la certificazione energetica degli edifici è indispensabile effettuare un sopralluogo in cui il tecnico certificatore esamini tutti gli impianti presenti nell’appartamento o edificio, il loro stato di conservazione e il loro funzionamento. In particolare è importante verificare l’impianto di riscaldamento (e relativo libretto), l’impianto idrosanitario ed eventuali impianti di produzione di energia rinnovabile (es. pannelli solari fotovoltaici o termici). Con questo Decreto si cerca di raggiungere due obiettivi quello di incentivare l'efficienza energetica edifici e quello di dare una nuova spinta alle aziende che operano nel settore; inoltre individua più chiaramente gli immobili che non necessitano di certificazione e stabilisce procedure di controllo e tolleranze dei risultati dei software di certificazione. L'applicazione di questa normativa è prevista per le regioni e province autonome che non abbiano ancora  provveduto ad adottare propri provvedimenti in applicazione della direttiva 2002/91/CE e comunque sino alla data  di entrata in vigore dei predetti provvedimenti regionali. Le Regioni e Province autonome che invece hanno già legiferato in materia di “certificazione energetica degli edifici” sono tenute a conformare la loro normativa per avvicinarla e renderla coerente con quella nazionale.

Requisiti dei Certificatori energetici
La vigente normativa stabilisce i requisiti professionali e i criteri di accreditamento degli esperti e degli organismi incaricati della certificazione energetica degli edifici. Fra questi troviamo: i tecnici abilitati, gli enti locali, gli organismi pubblici operanti nel settore energetico, nel settore delle costruzioni edili e dell'impiantistica connessa e le società di servizi energia (Esco). Ai tecnici abilitati la formazione di base pregressa deve essere delle seguenti tipologie: laurea in specifiche classi, oppure diploma di istruzione tecnica nel settore tecnologico, iscrizione all'ordine di competenza (architetti, ingegneri, geometri o periti industriali), ma devono operare solamente “all'interno delle proprie competenze”; oppure laureati in altre classi (definite dal DPR 75/13) o diplomati, ma in possesso dell'attestato di frequenza a un corso di formazione per la certificazione energetica degli edifici (della durata minima di 64 ore), tra quelli autorizzati dal ministero dello Sviluppo economico insieme con l'Ambiente e le Infrastrutture. Qualora siano assenti competenze specifiche, il certificatore è tenuto a farsi affiancare da un altro tecnico abilitato. I corsi saranno tenuti a livello nazionale da università, enti di ricerca, ordini e collegi professionali; a livello regionale dalle Regioni e Province autonome e da altri soggetti autorizzati dalle Regioni (in base ai contenuti minimi, definiti nell'allegato 1 del regolamento).
Per assicurare imparzialità e indipendenza ai tecnici abilitati incaricati della certificazione nel momento della sottoscrizione dell’attestato certificazione dichiarano:
a) nel caso di certificazione di edifici di nuova costruzione, l'assenza di conflitto di interessi, tra l'altro espressa attraverso il non coinvolgimento diretto o indiretto nel processo di progettazione e realizzazione dell'edificio da certificare o con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati, nonché rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente;
b) nel caso di certificazione di edifici esistenti, l'assenza di conflitto di interessi, ovvero di non coinvolgimento diretto o indiretto con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati, nonché rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente.
Inoltre se il soggetto incaricato è dipendente o lavora per enti pubblici oppure organismi di diritto pubblico del settore energetico o dell’edilizia, il requisito di indipendenza ed imparzialità di giudizio si intende superato dalle stesse finalità istituzionali di perseguimento di obiettivi di interesse pubblico proprie di tali enti ed organismi.

Quando è l’obbligatoria l’attestazione certificazione energetica

È necessario essere in possesso di attestazione prestazione energetica nei seguenti casi:
1. vendita o affitto di un immobile (abitazione singola o edificio intero)
2. richiesta incentivi fiscali per il miglioramento delle prestazioni energetiche
3. costruzione di nuovi edifici 
4. ristrutturazioni che modificano le caratteristiche energetiche
5. aumento della volumetria di un fabbricato.
Aggiungiamo che lo scopo principale della certificazione energetica degli edifici è quello di partecipare al contenimento dei consumi nell’edilizia, settore particolarmente energivoro.

Aziende che si occupano di certificazione energetica
Segnaliamo alcuni link di aziende o enti che si interessano dei soggetti che svolgono l'attività di certificatori energetici e alle loro attività per il raggiungimento dell'attestato di prestazione energetica. L'Associazione Certificatori Energetici, ACE, è un'associazione professionale no profit, che opera con l'obiettivo di promuovere la certificazione energetica e l'uso efficiente dell'energia. Inoltre nel suo sito è possibile trovare sull'argomento documenti, pubblicazioni, normativa, download. Certificazione energetica subito è un portale online che si occupa di preventivi per la certificazione energetica nel settore immobiliare. Nella sezione Certificatori del sito si possono trovare tali soggetti in ogni zona del paese che offrono un servizio di consulenza volte al risparmio energetico degli edifici. Inoltre propone numerosi articoli sulla certificazione energetica degli edifici. Sul portale della Regione Umbria è possibile trovare nella sezione "energia" un articolo dedicato alla certificazione energetica degli edifici. In particolare si interessa deicertificatori energetici evidenziando: abilitazioni, requisiti e nomina. La Certificazione energetica senza pensieri è una società di professionisti che opera nel campo della riqualificazione e certificazione energetica. Utilizza strumenti software di certificazione costantemente aggiornati che garantiscono il rispetto della normativa vigente per qualsiasi destinazione d'uso dell'immobile. Energy Expert è un portale dell'azienda E.ECO srl che opera sull'efficienza e il risparmio energetico nel settore industriale, terziario, agricolo e residenziale; svolge una attività con competenza tecnica, conoscenza tecnologica e rete finanziaria, tale da offrire prodotti e servizi integrati a famiglie, imprese ed enti su: energie rinnovabili, efficienza energetica e gestione delle emissioni di CO2.  Si occupa anche di certificazione energetica degli edifici e ha sedi a Roma, Cagliari e Ancona. Certificatore Energetico è la divisione del Gruppo PLS che offre il servizio di certificazione energetica degli immobili e con i suoi certificatori è operativa in tutte le provincie lombarde. Sul suo sito spiega che cosa è e a che serve la certificazione energetica. Ha sede a Milano. Certificato Energetico è un sito web di un’associazione che riunisce un gruppo di certificatori abilitati alla redazione di attestato di prestazione energetica (APE) o attestato qualificazione energetica (AQE), con sede a Roma. Inoltre sul sito si trovano informazioni e consigli sull’argomento. Certificazione Energetica è un portale che propone servizi per la certificazione energetica degli edifici con relativa guida regionale sia ad utenti che a professionisti. Per la certificazione energetica opera su tutto il territorio nazionale. Offre al cittadino un servizio chiaro ed in tempi certi da una rete nazionale di professionisti qualificati.
Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Energia

L'energia è un argomento che viene trattato in questo settore del portale e ...

Formazione e lavoro

L'economia verde o "green economy" è un settore in grande sviluppo e offre ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati





Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta
Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet'